Devo confessare che una delle domande più frequenti da parte dei miei pazienti è sul veganismo e quello che pensano è che si tratta di una dieta basata su come ottenere l’elisir della nostra bellezza magicamente. Quello che non sanno è che il veganismo va oltre anche l’essere uno stile di alimentazione, è una convinzione di come trovare non solo l’equilibrio fisico ma anche spirituale nel rispetto della vita animale.

Prima di iniziare a esplorare i vari aspetti di questo stile di vita si dovrebbe sapere cosa significa, le sue varie forme, come i termini “vegano” e “vegetariano” significa cose diverse:

  • Un vegetariano non mangia nessun tipo di carne, pollame o pesce.
  • Un ovo-latto-vegetariano mangia prodotti lattiero-caseari e uova, ma non carne rossa, pesce o pollame.
  • Un latto-vegetariano mangia latticini ma non uova.
  • Un ovo-vegetariano mangia uova ma scarta i latticini dalla sua dieta.
  • Un vegan non consuma prodotti di origine animale. Questo include tutto, dal cibo, ai vestiti, al decoro della casa, e anche coloranti alimentari o trucco.

Una delle forme meno praticate di vegetarianismo è il veganismo, e quando ho detto loro che è davvero una convinzione è perché la loro più grande lotta è quella di difendere gli animali in modo che il loro trattamento è uguale a quello degli esseri umani.

Vegetariani come la regola principale si rifiutano di mangiare qualsiasi cibo di origine animale, ma il veganismo va oltre.  I vegani al 100% rifiutano l’uso degli animali come risorsa commerciale e non comprano vestiti o oggetti che provengono da animali.

Se davvero si sente identificato con l’essere vegan, dimenticare gli stivali e, naturalmente, non cappotti di pelliccia. Anche i prodotti di bellezza entrano in questo settore proibito, almeno quelli che sono stati sperimentati su animali. Stai ottenendo sempre di più su questo movimento sociale, giusto? Bene, poi vi sentirete come a casa vostra perché sono solo all’inizio.

Entrare nella dieta vegana

Il veganismo è uno stile di vita che richiede disciplina, ma i suoi benefici sono incredibili per il corpo e per vivere in completa armonia con il mondo che ci circonda.

Per i vegani, gli animali sono come noi e meritano il nostro rispetto. Sono contro lo specismo, un termine usato per sottolineare la non discriminazione nei confronti degli animali come inferiore – in contrapposizione all’antropologismo.

Fatti interessanti circa l’impatto del vegetarianesimo

  • Uno studio dell’Università di Oxford indica che i vegetariani inquinano meno, in quanto le loro emissioni di CO2 sono inferiori del 50% rispetto a quelle di coloro che non lo sono.
  • Un altro studio, questa volta dell’ONU, indica che questo tipo di cibo sarebbe in grado di sradicare la fame nel mondo.
  • Secondo le Nazioni Unite, la produzione di carne e latticini rappresenta il 70% del consumo globale di acqua dolce, il 38% dell’utilizzo di terreni fertili e il 19% delle emissioni globali di gas serra.
  • Ha senso, quindi, presumere che il veganismo sia benefico non solo per gli animali e per l’ambiente, ma anche per gli stessi esseri umani.

Tuttavia, coloro che sono stati chiamati ‘veggenti’ sono costretti a giustificare la loro decisione agli altri su base giornaliera, per negare miti, per dimostrare quanto siano sani e di rispondere a migliaia di critiche di ogni genere. Fino a quando non possono sopportare beffa, che può essere abbastanza faticoso e anche deludente e ferire i sentimenti dei loro seguaci.

La dieta vegana è benefica per noi in molti modi. Riducono il rischio di cancro, il colesterolo è più controllato, gli attacchi di cuore sono meno probabili, e così sono gli attacchi di cuore.
Questi benefici si aggiungono alla lotta per la difesa degli animali e sono assolutamente veri, anche se la maggior parte dei miscredenti rifiuta di ammetterli. Ma, è vero che questo tipo di dieta produce anche carenze.

Mancanza di proteine, vitamine o calcio sono alcuni dei problemi che possono verificarsi quando si mangia una dieta vegana.

Questo tipo di cibo dovrebbe essere sempre seguito da un nutrizionista e seguire un piano che propone una dieta sana ed equilibrata. Controlli e test trimestrali vi aiuteranno a verificare che siete in buona salute e che non avete carenze nutrizionali.

Se si seguono tutte le linee guida che il medico propone, non c’è nessun problema ad essere vegani e la vostra salute non sarà in pericolo. In questo modo, sarete senza dubbio in grado di godere di questo nuovo stile di vita, che oggi è seguito da circa 600 milioni di persone in tutto il mondo.

Stai pensando di diventare vegano o l’hai già fatto? Lasciatemi un commento con i vostri dubbi, la vostra esperienza o i vostri consigli!