Passano gli anni e i nostri reni sono sempre tutta la nostra vita filtrando il sangue, eliminando sale, veleno e qualsiasi cosa dannosa che entra nel nostro sistema.

Col tempo il sale si accumula e i reni hanno bisogno di un trattamento di pulizia, come faremo a liberarci di questo? E ‘molto semplice, stiamo parlando di disintossicare il corpo e questi sono alcuni suggerimenti che possiamo seguire.

Suggerimenti per Disintossicare i Reni

  1. Prima di tutto prendere una manciata di prezzemolo e lavarlo accuratamente.
  2. Poi tagliatelo a pezzetti e mettetelo in una pentola.
  3. Aggiungere acqua pulita e far bollire per dieci minuti, lasciar raffreddare, quindi filtrare in una ciotola pulita.
  4. Mettere in frigorifero per raffreddare.
  5. Bere un bicchiere di vino al giorno.

Con questa semplice ricetta, un infuso di prezzemolo, vedrete che tutto il sale e il veleno accumulato inizia a fuoriuscire dal rene quando si urina e noterete anche la differenza che non avete mai sentito prima. Il prezzemolo è noto come il miglior trattamento per pulire i reni ed è naturale.

Probabilmente riconoscete il prezzemolo come un’erba fresca per cucinare, ma sapevate che questa erba per uso quotidiano potrebbe essere una benedizione per la vostra salute? Anche se mangiato in piccole quantità, ha numerosi benefici per la salute, perché è pieno di nutrienti benefici, oli essenziali e antiossidanti.

Il prezzemolo apporta benefici al corpo in molti modi ed è considerato un trattamento naturalmente efficace per una vasta gamma di sintomi e malattie. Il prezzemolo è stato usato come rimedio naturale di disintossicazione, diuretico, antisettico e antinfiammatorio per secoli nella medicina popolare. Oggi, fortunatamente, molti studi sostengono le affermazioni sul prezzemolo che le popolazioni tradizionali hanno creduto per molti anni.

Secondo uno studio condotto nel 2002 dall’Università Americana di Beirut, è ampiamente dimostrato che il prezzemolo può essere utilizzato come diuretico naturale per contribuire ad alleviare la ritenzione idrica e facilitare il gonfiore. Nello studio, ratti dato estratto di semi di prezzemolo ha mostrato un aumento significativo del volume di urina che hanno prodotto nelle prossime 24 ore. Il prezzemolo favorisce la salute dell’apparato digerente perché aiuta a stimolare la produzione di urina nei reni e rimuove l’acqua in eccesso dall’addome, dove può causare disagio e indigestione.

Secondo il Dr. John Christopher del gruppo Herbal Legacy, “il prezzemolo è usato per l’infiammazione dei reni e della vescica, ghiaia, pietre e ritenzione idrica”. Si noti che quando l’ittero e le malattie veneree sono presenti, la radice e le foglie funzionano bene per il fegato e la milza.

Il Dr. Christopher raccomanda il tè al prezzemolo per aiutare il corpo a disintossicare e combattere i calcoli renali, i problemi vescicali e l’edema. Per trattare questi problemi, è possibile seguire la nostra ricetta.

Consigli Medici per un Detox Renale

Il Dr. Humberto Arias, Dottore Ortomolecolare, raccomanda quanto segue per la pulizia dei reni:

Bevete un bicchiere di succo di ananas e di cetriolo due volte al giorno e anche una tazza di sedano e tè all’origano due volte al giorno.

Sia il succo di frutta che il tè hanno un effetto diuretico e antisettico. Possono essere assunti per una settimana, ed è conveniente per evitare latte vaccino, dolci, bottiglia di soda, cibi piccanti, carne di maiale, cibi salati, grassi in eccesso e biscotti. Naturalmente, si dovrebbe bere almeno otto bicchieri d’acqua al giorno.

Stiamo parlando del fatto che è naturalmente possibile aiutare il nostro corpo ad avere un funzionamento migliore, naturalmente anche con una corretta alimentazione stiamo aiutando di più. Questo tipo di pulizia può essere programmata di tanto in tanto per evitare che l’accumulo inizi ad interessare. Si possono anche assumere gocce contenenti estratti di agenti diuretici che aiutano a disintossicarsi, come Eco Slim.

Potete anche visitare il nostro post relativo alla disintossicazione naturale del corpo per avere un’idea più ampia del perché dovremmo farlo periodicamente.

Fonti: http://articles.herballegacy.com/parsley/ – Dr. John R. Christopher